21:00
23:00

Le espressioni del vitigno nel suo singolare territorio

Greco di Tufo: persone, vigneti e vini

Ci aspetta un intenso viaggio, racchiuso in poco più di due ore da passare insieme, alla scoperta di una denominazione chiave non solo della vitivinicoltura irpina ma dell’Italia intera: il Greco di Tufo.
 

La denominazione, riservata al vino bianco, si sviluppa in otto comuni della provincia di Avellino (Tufo, Altavilla Irpina, Chianche, Montefusco, Prata di Principato Ultra, Petruro Irpino, Santa Paolina e Torrioni) in cui il vitigno greco si è acclimatato tanto da diventare un elemento caratterizzante della storia sociale e culturale di questi luoghi.
 

Passeremo in rassegna, attraverso la degustazione di 8 vini rappresentativi di diverse zone di elezione che si possono isolare all’interno della denominazione, le espressioni del vitigno nel suo singolare territorio, le sue peculiarità, i suoi pregi, i suoi difetti, i diversi stili interpretativi e i suoi protagonisti.


Vini in degustazione

Greco di Tufo Serrone 2016 / Cantine Di Marzo – da vigne nel comune di Tufo (Avellino)
Greco di Tufo Vigna Cicogna 2016 / Benito Ferrara – da vigne nel comune di Tufo (Avellino)
Greco di Tufo Miniere 2016 (anteprima) / Cantine dell’Angelo – da vigne nel comune di Tufo (Avellino)
Greco di Tufo Quattro Venti 2015 / Petilia – da vigne nel comune di Chianche (Avellino)
Greco di Tufo 2016 (anteprima) / Sertura – da vigne nel comune di Prata di Principato Ultra (Avellino)
Greco di Tufo Picoli 2015 / Cantina Bambinuto – da vigne nel comune di Santa Paolina (Avellino)
Greco di Tufo Tornante 2016 / Traerte – da vigne nel comune di Montefusco (Avellino)
Greco di Tufo Contrada Marotta 2015 (anteprima) / Villa Raiano – da vigne nel comune di Montefusco (Avellino)


Conduce la serata

Monica Coluccia dal 2003 entra a far parte del mondo AIS. Mette a disposizione sacro fuoco e professionalità, collaborando in prima linea, e per circa dieci anni, alla realizzazione degli eventi del vino nella Capitale e alla redazione di riviste e guide di settore (Duemilavini e Bibenda fino all'edizione 2014). Ha messo il suo mattoncino per degustazioni e redazione dell'edizione 2015 della Guida Vitae-AIS, cui si aggiunge la collaborazione per l'edizione 2016 de la Guida Vini de L'Espresso. Appassionata di nebbiolo sin dalla prima ora, tanto da girare con la foto di Giulia Colbert nel portafoglio, ha spostato la sua indagine, per diletto e per professione, sulla produzione e l'enografia del sud d'Italia, anche per variare sul tema casalingo: perennemente borgognone. Recente "fatica" le degustazioni e l'editing per l'ultima edizione della Guida Le Migliori 99 Maison di Champagne 2016-2017 di Edizioni Estemporanee, attualmente a lavoro per la prossima edizione 2018 in rampa di lancio, in uscita ad ottobre 2017. Dal 2014 si permette di girellare per comunicare il vino in contesti professionali, pubblici e privati, ma anche a modo suo, e cioè parlandone appena può a chi è così matto da sorridergli, anche per sbaglio.


Informazioni e Prenotazioni

AIS Milano
Per informazioni: eventi@aismilano.it
Per prenotazioni: utilizzare il sistema di prenotazione on-line

Data
Martedì 19 settembre 2017 - ore 21.00

Sede
Hotel The Westin Palace
Piazza della Repubblica 20, Milano

Quota di partecipazione
Soci AIS: 35 €

Le prenotazioni sono aperte dal giorno 28 agosto 2017.
Per prenotare è necessario utilizzare il sistema di prenotazioni on-line

L'evento è riservato ai Soci AIS in regola con la quota associativa di AIS Nazionale.
La prenotazione è obbligatoria e impegnativa.

Clicca sul tasto per accedere al sistema di prenotazione
Prenotazioni on-line