lunedì 23 gennaio 2012 15:20:00

«Non per qualsiasi valore intrinseco che la cosa possiede, ma come segno della mia sincera stima e amicizia per voi, e come ricordo di me». Con queste parole nel 1797 George Washington, primo Presidente degli Stati Uniti d'America, porgeva un dono all'amico Alexander Hamilton. Quest'ultimo, anch'egli tra i padri fondatori e primo Segretario al Tesoro della nuova nazione americana, riceveva in regalo un refrigeratore per vino placcato in argento Sheffield.
L'oggetto, allora segno del legame tra i due ed emblema della loro amicizia, ora ha un valore che nessuno a quei tempi avrebbe potuto immaginare: 782.500 dollari. A sborsare questa cifra è stato Gary Hendershott, un collezionista e rivenditore dell'Arkansas, che ha recentemente acquistato il cimelio a un'asta di Christie's a New York. «C'è tanta storia dietro questo pezzo - ha dichiarato Hendershott in un'intervista – e se la situazione economia fosse stata migliore, probabilmente il prezzo sarebbe stato irraggiungibile».
Il secchiello, commissionato per l'intrattenimento del dopo cena nel 1789, primo anno di mandato alla presidenza di Washington, poteva contenere quattro bottiglie. In segno dell'austerità di quell'epoca non fu realizzato in argento massiccio, ma venne solamente placcato.
Chissà quale vino fu accolto per la prima volta in questo contenitore per brindare alla neonata repubblica federale americana...

 

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)