Statistiche

  • Interventi (1429)
  • Commenti (0)

Archivi

sabato 14 aprile 2018 15:30:00

Lunedì 16 aprile, alle ore 13, la Lounge AIS ospiterà la presentazione del nuovo vino rosato marchigiano “Sinopia”, preceduta alle 11,30 dalla consegna dell’opera “AISicily” dell’artista Tiziana Vanetti presso lo stand Duca di Salaparuta, nell’area dedicata alla Sicilia.

Vino, arte, sostenibilità e impegno sociale, un circolo virtuoso che si palesa nel volto più generoso della sommellerie italiana firmata AIS e che ripropone, in occasione del Vinitaly, due pregevoli iniziative a sfondo benefico.

Nella giornata di lunedì 16 aprile, alle 11,30, alla presenza di Antonello Maietta, Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, di Manuela Cornelii, responsabile per l’AIS del Progetto per il Sociale BIANCOROSSOGREEN, e di Camillo Privitera, Presidente AIS Sicilia, nello stand Duca di Salaparuta (118 G/120 H Padiglione 2) la pittrice Tiziana Vanetti consegnerà la propria opera “AISicily”, donata per sostenere e valorizzare il progetto.

La dinamica artista, riconoscibile per il suo stile sferzante e originale, vive e lavora tra Milano e Firenze, ed è docente all’Accademia delle Belle Arti. Ha realizzato quest’opera di forte impatto visivo inserendo alcuni tappi di sughero, a simboleggiare il riciclo del prezioso materiale operato da BRG.

Alle ore 13,00 presso la Lounge AIS (Padiglione 10, primo piano) sarà presentata al pubblico l’iniziativa “Sinopia”; presenzieranno il titolare della cantina Le Caniette di Ripatransone (AP), Giovanni Vagnoni, e il direttore commerciale, Roberto Boscolo.

La sinopia era il disegno preparatorio per gli affreschi che si eseguiva con dell’ocra rossa. L’azienda Le Caniette ha dedicato ai suoi vini i colori usati da Michelangelo, e Sinopia è il nome scelto per il vino rosato che ogni anno parteciperà a un diverso progetto dedicato al sociale.

Quest’anno il vino, alla sua prima uscita sul mercato, è partner ufficiale di BIANCOROSSOGREEN. L’impegno è confermato dal logo del progetto AIS presente nella retroetichetta.

Ufficio Stampa AIS

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)