venerdì 31 marzo 2017 23:00:00

Antonello Maietta, Presidente nazionale dell’AIS, tra i personaggi dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione, che riceveranno sabato 1 aprile il Premio Italia a Tavola 2016

A poche ore dal termine del primo G7 della cultura, Firenze si appresta ad accogliere la due giorni dedicata alla cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità. Ad affiancare Italia a Tavola, nell’organizzazione dell’evento, ci sono associazioni di spicco come Ebit (Ente bilaterale industria turistica) e l’Associazione italiana Confindustria alberghi. Main sponsor Grana Padano e Istituto Trentodoc, che hanno sostenuto anche il sondaggio durante le otto settimane. L’edizione di quest’anno ha registrato un record assoluto, con 197.000 votanti che hanno scelto i vincitori delle diverse categorie: Ernst Knam lo riceverà per la categoria “Cuochi, Pizzaioli e Pasticceri”, Danny Del Monaco per i “Barman”, Paolo Massobrio tra gli “Opinion leader” e Antonello Maietta per i “Maître, Sommelier e Manager d’hotel”.

“È un grande onore per me ricevere questo premio” ha dichiarato Antonello Maietta. “Figuravano molti personaggi di spicco tra i candidati e la contesa è stata serrata. Ringrazio tutti quelli che hanno espresso il loro voto a mio favore. Questa vittoria per me riveste un grande significato, e testimonia che il mio operato a favore del mondo della sommellerie non è passato inosservato.”

Ufficio Stampa AIS

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)