venerdì 19 ottobre 2012 17:45:00

5.000 vini in gara e 200 degustatori in commissione. Questi sono i numeri che si preparano ad affrontare i sommelier dell’AIS che presteranno servizio alle commissioni della giuria del ventesimo Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly.
La competizione più longeva, partecipata e selettiva del mondo avrà luogo dal 12 al 16 novembre 2012 con largo anticipo sul Vinitaly, previsto dal 7 al 10 aprile 2013.
Sono stati due i motivi principali che hanno spinto Veronafiere, organizzatore diretto del Concorso in collaborazione con Assoenologi e con il patrocinio del ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del ministero dello Sviluppo Economico, dell’Oiv e dell’Union Internationale des Oenologues, a spostare l’evento da marzo a novembre. Prima di tutto per permettere alle aziende premiate di impostare e sfruttare su un tempo più lungo le proprie strategie promozionali e di marketing legate al prestigioso riconoscimento. Ciò in vista sia del periodo delle festività natalizie e di fine anno, tradizionalmente importanti per le vendite, sia della partecipazione a Vinitaly nell’aprile successivo, dove una medaglia o una menzione ricevuta al Concorso Enologico Internazionale possono fare la differenza nel creare nuove opportunità di affari. C’è poi la volontà di convogliare sulla competizione risorse e tempo adeguati per gestire al meglio il gran numero di campioni partecipanti (nel 2011 sono stati 3.720 su oltre 1.000 aziende da 30 Paesi) e di dare ai 105 giurati necessari alla valutazione gli strumenti per lavorare all’altezza del prestigio della competizione.

Tutti i sommelier che desiderano prestare servizio durante il Concorso possono presentare la propria domanda compilando il modulo in allegato e inviandolo ai recapiti indicati.

 

Scarica la DOMANDA DI SERVIZIO

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)