Statistiche

  • Interventi (1332)
  • Commenti (0)
lunedì 16 febbraio 2015 12:30:00

Dopo “Buy Wine”, l’evento business al quale hanno partecipato 280 produttori toscani e oltre 290 importatori internazionali, tenutosi presso la Fortezza da Basso di Firenze nei giorni 13 e 14 febbraio, è arrivata la giornata delle Anteprime di Toscana, dedicata alla stampa nazionale e internazionale, il 15 febbraio, nelle Sale dell’Hotel Baglioni del capoluogo toscano.

Le 11 denominazioni protagoniste dell’evento: Vini Doc Bolgheri, Morellino di Scansano, Montecucco, Vini Cortona, Vini di Carmignano, Valdarno di Sopra Doc, Vino Orcia, Bianco di Pitigliano e Sovana, Grandi Cru della Costa Toscana, Colline Lucchesi e Maremma Doc hanno proposto una degustazione di quasi trecento i vini.

Non sono mancati vini che hanno incontrato il plauso degli addetti ai lavori oltre, naturalmente, alle etichette che, ormai, sono una consolidata eccellenza nel panorama della produzione della Toscana.

“Toscana Promozione”, nella persona del suo vice direttore Silvia Bursagli, responsabile dell’evento, ha organizzato due degustazioni guidate con il sommelier Luca Martini, il miglior sommelier del Mondo.

Luca Martini (classe 1980), aretino, vanta un curriculum professionale unico: vincitore del titolo di Miglior Sommelier Toscano (2007), Italiano (2010) e infine del Mondo (2013). Martini è, senza ombra di dubbio, un’autentica punta di diamante in seno all’AIS per la sua professionalità che lo porta a rivestire prestigiosi incarichi professionali.

Le degustazioni si sono rivelate molto interessanti, perché svolte coinvolgendo i presenti. Non una sorta di lectio magistrale ma un’occasione di confronto e di analisi sensoriale, molto apprezzata dai giornalisti, giapponesi in primis, che hanno fruito di questa opportunità.

 Questi i vini proposti per la prima degustazione:

  1. Carmignano DOCG Capezzana 2007, Villa Capezzana
  2. Colline Lucchesi 2007, Tenuta di Valgiano
  3. Bramasole Cortona Syrah Doc 2007, La Braccesca
  4. La Regola 2007 Rosso di Toscana I.G.T., Podere La Regola
  5. Maremma Toscana IGT Rosso 2007 “L’Avvoltore”, Morisfarms
  6. Montecucco Sangiovese DOC “Grotte Rosse” 2007, Azienda Salustri
  7. Morellino di Scansano DOCG Calestaia Riserva 2007, Azienda Roccapesta
  8. Orcia Doc Sesterzo 2007, Azienda Poggio Grande

Questi i vini proposti per la seconda degustazione:

  1. Carmignano 2009, Podere Allocco
  2. Maxim 2009, Fattoria di Fubbiano
  3. Cuculaia Cortona Syrah Doc 2009, Fabrizio Dionisio
  4. Bolgheri Rosso Doc Piastraia 2009, Azienda Michele Satta
  5. Maremma Toscana IGT Rosso 2009 “San Michele di Poggio l’Apparita”, Azienda l’Apparita Civitella Paganico
  6. Montecucco Sangiovese Riserva DOC “Lombrone” 2009, Azienda Colle Massari
  7. Morellino di Scansano DOCG Le Sentinelle Riserva 2009, Fattoria Mantellassi
  8. Orcia Doc Tribolo 2009, Azienda Podere Albiano

Le etichette sono state selezionate dai membri dei consorzi.

Le attività di promozione continueranno con l’Anteprima della Vernaccia al Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada San Gimignano (16/02), la Chianti Classico Collection alla Stazione Leopolda di Firenze (17-18/02), l’Anteprima del Vino Nobile nella Fortezza di Montepulciano (19/02).

Chiude la programmazione di Anteprime di Toscana: Benvenuto Brunello che si terrà il 20 e 21 febbraio presso il Chiostro del Museo di Montalcino.

Piero Pardini

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)