venerdì 26 aprile 2013 16:15:00

L’iniziativa è veramente simpatica e coinvolgente, un modo creativo di attirare l’attenzione su se stessi, ovvero sul Lillet.

Questo Vermuth francese è salito agli onori della cronaca per essere l’ingrediente essenziale del cocktail Vesper (1953) che James Bond ordina pronunciando la famosa frase: shaken, not stirred.

Lillet Blanc (c’è anche il Rosé) è ottenuto da vino di Bordeaux, da uve Muscatel (per il floreale), da Sauvignon Blanc (per il fruttato) e da Semillon (per il fruttato e la struttura).

Il vino è poi miscelato con un liquore ottenuto da scorza di arance dolci spagnole e marocchine, e arance amare di Haiti, infine un’aggiunta di liquore alla frutta prodotto dalla Lillet’s Distillery a Podensac. A tutto ciò si affianca l’allevamento in legno.

Il 16 maggio la Maison Lillet ha organizzato in Inghilterra il primo National Apéritif Day, che non verterà solo sul bere, ma saranno organizzate anche delle master class per consumatori e commercianti, nonché aperitivi speciali per giornalisti e i social media.

Le manifestazioni si terranno a Londra, Glasgow, Manchester e Leeds. Ci saranno happy hours con il Lillet apéritif e sarà molto caldeggiata la degustazione del Lillet on the rocks con l’aggiunta di una fettina di arancia.

Davvero una simpatica idea.

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)