Statistiche

  • Interventi (1429)
  • Commenti (0)

Archivi

lunedì 1 dicembre 2014 20:00:00

Ottavio Venditto è il vincitore del concorso Miglior Sommelier d’Italia – Premio Franciacorta 2014. Il giovane sommelier della Delegazione di Venezia ha conquistato il titolo nazionale e l’ambito tastevin tricolore, superando in finale Valentina Merolli Porretta e Luca Degl’Innocenti, rispettivamente seconda e terzo in classifica.

Venditto, vent’otto anni e sommelier del Ristorante La Tavernetta al Lido di Venezia, si è imposto sugli altri due finalisti in una sfida appassionante svoltasi a Milano presso il Westin Palace Hotel. Dopo la selezione iniziata in mattinata, i tre si sono misurati in una serie di impegnative prove: la degustazione, la descrizione organolettica e il riconoscimento di tre vini; la degustazione, la decantazione e il servizio di un vino rosso; l’accoglienza dei clienti e la presa dell’ordine in lingua straniera (in inglese o in francese, a scelta dei singoli); un abbinamento cibo-vino, motivandone la scelta; una prova di comunicazione a partire da una traccia assegnata dalla commissione giudicante.

Il titolo rappresenta un autorevole riconoscimento che conferma l’impegno dell’Associazione Italiana Sommelier e del Consorzio Franciacorta per affermare la cultura della qualità nel mondo dell’enogastronomia.

“Se oggi nel nostro Paese si beve meglio e soprattutto con maggiore senso di responsabilità ha dichiarato il Presidente Nazionale AIS Antonello Maietta è anche grazie al contributo dei sommelier che, nei ristoranti, nelle enoteche, nelle aziende vitivinicole e ultimamente anche negli ipermercati, interpretano al meglio il ruolo di comunicatori del vino di qualità. Siamo davvero soddisfatti – prosegue Maietta – dell’ottimo livello di preparazione dei sommelier in gara che dimostra come la didattica di altissimo profilo di scuola AIS rappresenti uno strumento formativo autorevole per praticare con successo questa professione”.

“Siamo sempre convinti che investire sulla preparazione del sommelier sia un’attività importante per chi vuole fare cultura enologica. Infatti il sommelier è il primo attore del settore in grado di promuoverne la l’importanza – afferma Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio Franciacorta. Auspichiamo che i giovani sommelier si facciano portatori presso i consumatori dei valori, della storia, della tradizione e del territorio del prodotto vinicolo che offrono”.

Ottavio Venditto, già vincitore del Master of Friulano nel 2012, conclude un anno magico che l’ha portato in pochi mesi a conquistare il Master del Sangiovese, il Nebbiolo Master e il titolo nazionale.

 

IL VIDEO DEL CONCORSO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO LUCA ZAIA SI COMPLIMENTA CON OTTAVIO VENDITTO

 

I componenti delle tre Giurie 

GIURIA TECNICA

Ivano Antonini

Luca Martini

Luisito Perazzo

Maurizio Zanolla

 

 

 

GIURIA ISTITUZIONALE

Andrea Balleri

Mauro Carosso

Cristiano Cini

Antonello Maietta

Francesca Negri

Maurizio Zanella

 

GIURIA GIORNALISTI

Paola Bottelli

Dario Maltese

Federico Rocca

 

 

 

 

TUTTE LE FOTO DEL CONCORSO SULLA PAGINA FACEBOOK DELL'AIS

 

Luca Degl'Innocenti, Ottavio Venditto e Valentina Merolli Porretta
 

Il Presidente AIS Antonello Maietta, Ottavio Venditto e Maurizio Zanella,

Presidente del Consorzio Franciacorta

 
Antonello Maietta, Valentina Merolli Porretta e Maurizio Zanella
 
Antonello Maietta, Luca Degl'Innocenti e Maurizio Zanella

 

AIS Staff Writer

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)