Statistiche

  • Interventi (1340)
  • Commenti (0)

Archivi

lunedì 17 dicembre 2012 17:00:00

La prima edizione del Master of Friulano è stata vinta da Ottavio Venditto.

Già Miglior Sommelier del Veneto 2011, Venditto si è imposto sul neocampione italiano Dennis Metz e su Gianluca Castellano. Sono loro i tre che hanno animato la finale, svoltasi nel Castello di Susans a Majano (UD). Dopo un questionario scritto per le semifinali, la competizione si è articolata in una serie di prove impegnative: la degustazione di tre vini a base di vitigni autoctoni del Friuli Venezia Giulia, incluso il loro riconoscimento; una prova di accoglienza e abbinamento in base a un menù predisposto dagli organizzatori con vini da vitigni autoctoni del Friuli Venezia Giulia e in particolar modo a base di Friulano; la correzione di una carta dei vini; servizio e decantazione di un vino rosso e infine una prova di comunicazione.

Renato Paglia, Vicepresidente nazionale, e Renzo Zorzi, Presidente regionale AIS FVG, hanno confermato il successo del Master, che ha aperto l’ormai consueto evento “250 Ottimi Motivi per esserci”. L’auspicio è che questa edizione possa essere la prima di una lunga serie con l’obiettivo di valorizzare i giovani sommelier e di promuovere le eccellenze del territorio del Friuli Venezia Giulia.

 

Da sinistra Dennis Metz, Ottavio Venditto e Gianluca Castellano

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)