La Vitae dopo la pandemia

La Lombardia Plus dei Sommelier

Liguria, un calice da Oriente a Occidente

20 anni di Sicilia

 

Guida al ritorno in presenza

Giunta all’ottava edizione, dopo il successo delle precedenti, Vitae si rinnova. Orgogliosa del proprio passato, diventata ormai un punto di riferimento, uno strumento che fa da trait d’union con il mondo della produzione, Vitae affronta il futuro grazie a nuovi stimoli, cercando di essere sempre più integrata in un ambito, come quello del vino, che cerca di riscattarsi da un biennio difficile. A tutto il comparto i Sommelier italiani desiderano far sentire fortemente la propria vicinanza. Quanto realizzato negli scorsi anni ha permesso di costruire un bagaglio tale da rendere Vitae un immenso compendio di dati, nozioni, esperienze... leggi

L'ELENCO DEI TASTEVIN

LA CARTELLA STAMPA

IL COMUNICATO STAMPA

LE FOTO

 

Nell'attesa della presentazione della Guida Vitae 2022 rendiamo noti i vini che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento delle Quattro Viti. Continuate a seguirci perché le eccellenze saranno comunicate a più riprese.

VALLE D’AOSTA, EMILIA, LAZIO, SICILIA

LOMBARDIA, ROMAGNA, CAMPANIA, BASILICATA

FVG, LIGURIA, ABRUZZO, SARDEGNA

VENETO, MARCHE, UMBRIA, CALABRIA

TOSCANA, TRENTINO, MOLISE

PIEMONTE,PUGLIA, ALTO ADIGE

Una finale da Champions League

A Bologna emozioni da Sommelier

Sommelier, il mondo in un calice

A Bologna Futurismo Enogastronomico

A tutta Emilia!

Tutti a Bologna!

Francesca Penzo di AIS Veneto è la Professionista dell'anno 2021 scelta dall’AIS e premiata al Congresso Solidus di Napoli, il forum delle associazioni dei professionisti dell'ospitalità.
“Francesca – ha dichiarato il Presidente nazionale Antonello Maietta – rappresenta una professionista che ha sempre dimostrato dedizione nell'ampliare le proprie competenze e la propria preparazione: un esempio per tutti di umiltà, serietà ed educazione”.
Il premio le è stato conferito per il suo impegno professionale e per la sua partecipazione attiva alla vita associativa. Il suo lavoro si divide tra il ristorante La Taverna di Rosolina Mare (RO) e la moderna Gustoteca di Padova.
È stata Miglior Sommelier del Veneto 2017 e più volte ha partecipato alla fase finale del concorso Miglior Sommelier d’Italia, continuando ad affiancare il suo impiego a uno studio appassionato del mondo enologico. È, inoltre, relatrice ai corsi dell’AIS e divulgatrice della ricchezza dei vini del nostro Paese.

Si chiama Stefano Berzi il vincitore della quarantunesima edizione del Concorso “Miglior Sommelier d’Italia Premio Trentodoc”. Il Sommelier della Delegazione di Bergamo ha battuto in finale il fiorentino Davide D’Alterio. Al terzo posto ex aequo il livornese Massimo Tortora e il lucchese Simone Vergamini, superati nelle semifinali.

Sono fiero di questo successo: il concorso è un riconoscimento prezioso – ha dichiarato Antonello Maietta, Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier – che premia il percorso di crescita personale e di formazione professionale dei sommelier. Diventare Miglior Sommelier d’Italia è un sogno coltivato da anni che richiede una grande preparazione. È un privilegio per l’Associazione Italiana Sommelier, insieme all’Istituto Trento Doc, premiare oggi Stefano Berzi”.

La sinergia con l’Associazione Italiana Sommelier – ha affermato Enrico Zanoni, Presidente dell’Istituto Trento Doc – è un passo fondamentale per l’affermazione del nostro marchio, quale emblema della spumantistica d’eccellenza. Essere partner del Concorso Miglior Sommelier d’Italia, che premia il migliore tra coloro che con grande professionalità promuovono la cultura del buon bere, è per noi il suggello perfetto di questa collaborazione”... leggi

IL COMUNICATO STAMPA

Assemblage Champenois: Granite Ployez-Jacquemart

Solidus, il Professionista dell’Anno

Dal 9 all'11 ottobre si torna a brindare con Sicilia in Bolle

Non allungheremo il vino con l'acqua

Una vernaccia meno nota

Beira Interior, il vino montanino

È morto Steven Spurrier

Jacquère, l’alpino nel bicchiere

Lucio Dalla: l’Etna e l’anidride solforosa

Ai sensi dell’art. 1 co.125-129 della Legge 124/2017 e successive modifiche si rende noto che l’Associazione nell’anno 2020 ha percepito a titolo di Contributi Statali di cui all’art. 25 del D.L. 19 maggio 2020 (CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO) l’importo complessivo di euro 25.708,00.

Con la navigazione nel sito si presta consenso all'uso dei cookies ed al regolamento di privacy

RINNOVO QUOTA ASSOCIATIVA

E-DUCATIONAL

CLUB AIS ESTERO

 

Associazione Italiana Sommelier

Via Ronchi, 9 - 20134 Milano (MI)
Tel. +39 02 2846237
ais@aisitalia.it
ais@pec.aisitalia.it