20:00
23:00

Non sono tempi facili, quelli che viviamo, per termini e valori come misura e proporzione, sobrietà e delicatezza, erudizione e spiritualità. Il ritmo infernale al quale la “civiltà delle immagini” ci impone oggi modelli di comportamento, di linguaggio e di consumo ha ridimensionato la portata di questi valori nel vivere quotidiano; valori che pure – come premesse e cardini del Rinascimento in arte, in letteratura e in filosofia – fanno parte (dovrebbero far parte) della nostra storia, persino del nostro DNA di italiani.

Eppure, le culture materiali, e tra esse il complesso sistema culturale legato al vino, continuano a poter almeno in teoria pescare a piene mani da quell’universo di senso che Leon Battista Alberti, Filippo Brunelleschi, Masaccio, Beato Angelico, Nicola Cusano e Piero della Francesca hanno via via edificato, e che ha diffuso poi il suo seme di pensiero e di gusto lungo i secoli a venire.

Con l’aiuto di Armando Castagno, relatore AIS dal 2002 e storico dell’arte, ripercorreremo le vicende e il significato dell’opera e del pensiero di Piero della Francesca, autentico gigante della cultura occidentale e creatore di immagini memorabili. Indagheremo, con lo stesso metodo e la stessa semplicità di esposizione che ha caratterizzato la serata dello scorso anno su Michelangelo, il senso autentico della sua eredità, applicandolo alla percezione e alla descrizione del vino, alla ricerca di tratti estetici comuni ai due ambiti, senza voler stabilire paralleli qualitativi impossibili e insensati.

L’assaggio di quattro vini esemplari per gli scopi didattici illustrati, oltre che di altissima qualità, accompagnerà il racconto e l’analisi delle opere:

  • Champagne Jacquesson 737 Dégorgement Tardif
  • Vouvray Moelleux “Clos du Bourg” 2001 Domaine Huet
  • Bourgogne Pinot Noir 2016 Domaine De Montille
  • Côte Rôtie “Ampodium” 2016 Domaine Rostaing

QUANDO: Lunedì 7 Ottobre – Ore 20:00-23:00

DOVE: Best Western Plus Tower Hotel Bologna – Viale Lenin, 43 – 40138 Bologna

COSTO: Quote di partecipazione: 40 € Soci AIS , 50 € Soci ConVI, 55 € non Soci
(ConVI = Consulta Nazionale Vino Italiano, raggruppa: Agivi, Assoenologi, ASPI, Conaf, Donne del Vino, Fisar, Fivi, Movimento Turismo del Vino, Slow Food Italia, Sive, Onav e Vinarius).

PRENOTAZIONE e ISCRIZIONE: Per l’iscrizione è richiesto il bonifico anticipato, previo conferma della disponibilità dei posti inviando una mail a eventi.bologna@aisemilia.it.
IBAN: IT65S0306913098100000005802
Intestazione: Delegazione AIS Bologna
Causale: Nome e Cognome di tutti i partecipanti e “Piero della Francesca”

INFORMAZIONI: Responsabile evento Michele Coratti (eventi.bologna@aisemilia.it).

La sala e la segreteria saranno disponibili mezz’ora prima dell’inizio dell’evento.