10:00
18:00

 

CONSORZIO TUTELA VINI MONTEFALCO

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER UMBRIA

 

Organizzano:

 

13° GRAN PREMIO SAGRANTINO

BORSA di STUDIO finalizzata alla conoscenza ed allo sviluppo del Sagrantino di Montefalco

 

 

Regolamento del Concorso

Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino

 

 

 

Art. 1 - Organizzazione, coordinamento e scopo

 

Il concorso Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino è organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Umbria in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier e con il Consorzio Tutela Vini Montefalco.

Tutte le fasi del concorso sono coordinate dal Responsabile Nazionale Concorsi in collaborazione con la Sede Centrale dell’Associazione Italiana Sommelier.

Lo scopo del concorso è contribuire a valorizzare la professione del Sommelier e incrementare la conoscenza e la divulgazione del vitigno Sagrantino.

 

Art. 2 – Candidati

 

Il concorso è riservato a tutti i Sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier in regola con la quota associativa per l’anno in corso.

Saranno ammessi a partecipare al concorso non più di 18 candidati.

Non potranno partecipare al concorso i Sommelier che, al momento delle prove, rivestano cariche nel Consiglio Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Sommelier Umbria o nel Consiglio Direttivo del Consorzio di Tutela.

 

 

Art. 3 - Iscrizione e partecipazione

 

I candidati dovranno inoltrare la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, debitamente compilata e sottoscritta, ad Associazione Italiana Sommelier Umbria - Trofeo del Sagrantino,

c/o Consorzio Tutela Vini di Montefalco

 Piazza Del Comune, 16 – 06036 Montefalco (PG)

info@consorziomontefalco.it

entro e non oltre il quindicesimo giorno precedente la data delle prove.

Le domande incomplete, quelle non pervenute entro i termini stabiliti e quelle pervenute dopo il raggiungimento del numero massimo di candidati non saranno prese in considerazione.

 

Art. 4 – Giuria

 

La Giuria è il solo organo competente per valutare candidature, prove scritte, orali, pratiche, ed è composta da:

- Presidente dell’Associazione Italiana Sommelier o persona da lui designata

- Responsabile Nazionale Concorsi o persona da lui designata

- Presidente dell’Associazione Italiana Sommelier Umbria o persona da lui designata

- Presidente Consorzio Tutela Vini di Montefalco o persona da lui designata

- Sommelier vincitore dell’edizione precedente del concorso

- Giornalista esperto di enogastronomia o professionista del settore

 

Art. 5 - Conoscenze richieste

 

I candidati dovranno orientare la loro preparazione tecnica/teorica sui seguenti argomenti:

- storia e diffusione del vitigno Sagrantino

- metodi di coltivazione, terreni e condizioni climatiche del vitigno Sagrantino in Italia e nel

mondo

- i vini da vitigno Sagrantino nelle carte dei vini

- vini ottenuti in prevalenza dal vitigno Sagrantino

- legislazione e zone a denominazione di origine del Sagrantino

- analisi organolettica e abbinamento cibo/vino del Sagrantino

 

Art. 6 – Divisa

                            

I candidati dovranno indossare in tutte le prove la divisa di servizio dell’Associazione Italiana

Sommelier.

 

Art. 7 - Svolgimento delle prove

 

L’edizione 2021 del Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino si svolgerà, per quanto riguarda la semifinale, Lunedi 7 giugno 2021, presso il Chiostro Sant’Agostino, Corso G. Mameli, 06036 Montefalco (PG) alle ore 10:00 (ingresso in sala tra le 9:30 alle 10:00). La finale si svolgerà nello stesso giorno e luogo alle ore 15:30.

 

A) Le prove semifinali, non aperte al pubblico, saranno così articolate:

- compilazione di un questionario relativo agli argomenti di cui al precedente articolo 5

- analisi organolettica scritta, con identificazione del punteggio, di due vini anonimi a base Sagrantino

Il tempo a disposizione dei concorrenti sarà stabilito dalla Giuria, che provvederà anche all’immediata correzione degli elaborati.

 

B) Le prove finali, aperte al pubblico, saranno così articolate:

- sorteggio dell’ordine di uscita dei concorrenti (in attesa di essere chiamati i concorrenti resteranno in una sala non comunicante con il pubblico, sotto la tutela e la responsabilità di un Sommelier designato dal Responsabile Nazionale Concorsi).

Si sfideranno il 1° e il 3° classificato e il 2° e il 4° in questo ordine.

 

PLAYOFF:

  • degustazione e descrizione organolettica di due vini anonimi a base Sagrantino.
  • Prova di abbinamento su richiesta dei commensali

 

 

FINALE:

  • degustazione alla cieca di un vino in base a tre domande a bruciapelo da parte del presentatore
  • accoglienza della clientela e servizio del vino al tavolo, con decantazione
  • prova di comunicazione

Il tempo a disposizione dei concorrenti sarà stabilito dalla Giuria.

 

 

 

Art. 8 - Classifica della Semifinale e della Finale

 

La classifica della semifinale (Art. 7/A) determinerà i 4 finalisti tra coloro che avranno ottenuto il miglior punteggio.

La classifica finale sarà stilata sommando i punteggi che ciascun membro della Giuria (Art. 4) avrà assegnato a ogni concorrente, secondo i criteri fissati dall’apposita Commissione.

Il punteggio ottenuto nella semifinale non concorrerà all’attribuzione del punteggio finale.

Al termine delle prove finali e dopo la delibera della Giuria, saranno proclamati i risultati definitivi.

Il verdetto della Giuria è inappellabile.

Ciascun candidato avrà la possibilità di prendere visione del proprio elaborato e delle correzioni apportate dalla Giuria.

 

Art. 9 – Premi

 

Il consorzio di tutela metterà a disposizione un montepremi complessivo di Euro 2.375,00 al lordo delle ritenute di legge, così suddiviso:

- al 1° classificato la somma di Euro 1.250,00 al lordo delle ritenute di legge e una selezione di vini di Montefalco

- al 2° classificato la somma di Euro 625,00 al lordo delle ritenute di legge e una selezione di vini di Montefalco

- al 3° classificato la somma di Euro 250,00 al lordo delle ritenute di legge e una selezione di vini di Montefalco

- al 4° classificato la somma di Euro 250,00 al lordo delle ritenute di legge e una selezione di vini di Montefalco

 

Art. 10 - Frequenza del concorso

 

Il concorso Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino è organizzato con cadenza annuale ed è subordinato alla partecipazione massima di 18 candidati.

 

 

Art. 11 – Ospitalità

 

Per i concorrenti al Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino non è previsto alcun rimborso spese.

 

Art. 12 - Regolamenti complementari

 

Il concorso Trofeo Nazionale Miglior Sommelier del Sagrantino potrà avere norme di applicazione transitorie, a carattere straordinario, a cura della Giuria.

 

IL REGOLAMENTO

 

IL MODULO DI ADESIONE