10:00
20:00

Il 54° Congresso Nazionale di AIS ci aspetta a Bologna, dal 19 al 21 novembre. Organizzato da AIS Emilia, sarà ricco di eventi, a cominciare da un viaggio nel mondo del Riesling della Mosella, accompagnati da Roberto Gardini, e da un approfondimento sui vini della riva sinistra di Bordeaux (Haut Médoc, Pauillac, Saint-Estèphe, Saint-Julien, Margaux e Pessac-Léognan) con Marco Tonelli. Massimo Castellani guiderà una degustazione di grandi Porto, mentre con Mauro Carosso sarà possibile approfondire le più note MGA del Barbaresco. Ospite di AIS, Gérard Liger-Belair presenterà il suo nuovo libro sugli Champagne, in coppia con Roberto Bellini, che condurrà una degustazione di sei importanti maison, tra cui Bruno Paillard e François Bedel.
Il congresso sarà anche un'occasione preziosa per approfondire il mondo del vino emiliano, a partire dalla masterclass organizzata da Enologica. In più un focus sul Pignoletto, sui Metodo Classico, sui grandi rossi della zona e due eventi sul Lambrusco, tra cui una verticale unica.
La gastronomia regionale sarà ben rappresentata, tra l'altro, da una masterclass sui prodotti tipici del Piacentino e del Parmense, da una preziosa degustazione di Aceto Balsamico Tradizionale, in collaborazione con i consorzi di Modena e Reggio Emilia, e da un focus sull'abbinamento tra Fortana e ostriche d’oro di Goro, condotto dalla presidente di AIS Emilia Annalisa Barison. Spazio anche per l'olio d'oliva e per il mondo delle birre. La grande kermesse emiliana terminerà domenica sera con il consueto e famosissimo format “A cena con Tramonto Divino”. Sarà domenica, poi, il giorno del Concorso per il Miglior Sommelier d'Italia - Premio Trentodoc, quando i migliori sommelier si daranno battaglia per vincere il titolo di campione 2021.

IL PROGRAMMA SINTETICO

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

IL SITO DEL CONGRESSO NAZIONALE