Statistiche

  • Interventi (1476)
  • Commenti (0)

Archivi

giovedì 12 aprile 2018 18:30:00

Grazie alla convenzione, per i sommelier AIS, sarà più facile accedere ai corsi Wine and Spirits Education Trust.

Il progressivo processo di globalizzazione richiede agli operatori del comparto vitivinicolo imprescindibili competenze internazionali.

I rapporti commerciali, la continua ricerca dell’equilibrio tra innovazione e tradizione, il fluire delle informazioni, la stessa valorizzazione della territorialità esigono la capacità di guardare oltre i propri confini. Attenta a queste dinamiche, l’Associazione Italiana Sommelier Veneto lancia un progetto pilota rivolto all’accrescimento didattico dei propri iscritti, che da oggi potranno partecipare ai corsi WSET con particolari agevolazioni sui costi di iscrizione.

Il sommelier contemporaneo è cambiato – dichiara il Presidente Nazionale dell’AIS, Antonello Maietta –, i suoi ambiti operativi hanno superato i confini del ristorante o del wine bar, arrivando a ricoprire ruoli strategici nel settore del commercio e del turismo. È una professionalità che richiede competenze internazionali, la conoscenza delle lingue, l’inglese in particolare, e una visione ampia delle dinamiche globali. Per queste ragioni è opportuno agevolare l’accesso dei sommelier AIS agli strumenti formativi in linea con queste tendenze”.

Il ruolo imprescindibile di una preparazione transnazionale per il moderno sommelier è sottolineato da Cristiano Cini, responsabile Concorsi per l’Associazione Italiana Sommelier: L’accordo con Italian Wine Academy è un segnale importante teso a proiettare Ais in un contesto attuale, internazionale e qualificante. Siamo riusciti a dare ai nostri soci un momento formativo di respiro mondiale, assolutamente complementare rispetto al nostro. Questo primo passo di cui ringrazio tra gli altri, Ais Veneto e il suo presidente Marco Aldegheri, sarà un viatico per allargare la progettualità verso le strutture regionali che manifesteranno l’esigenza di un’ulteriore formazione sul trade e in lingua. Orgogliosi e convinti di aprire Ais a partnership come questa”.

Fondato nel 1969, il Wine and Spirits Education Trust è l’ente inglese leader nella formazione internazionale sul vino e i distillati. I corsi, articolati su 4 livelli e svolti in lingua inglese, sono dedicati a chi vuole approfondire le proprie conoscenze vinicole in un’ottica globale. Gli attestati dei corsi sono riconosciuti in tutto il mondo

Ufficio Stampa AIS

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)