Statistiche

  • Interventi (1575)
  • Commenti (0)

Archivi

mercoledì 14 novembre 2018 09:00:00

Solidus, il forum permanente delle associazioni professionali del mondo alberghiero italiano, anche quest'anno ha premiato i professionisti che maggiormente si sono distinti nel mondo dell'accoglienza per impegno, capacità, costanza nell'aggiornamento e innovazione. Un universo, quello di Solidus, composto da direttori, governanti, sommelier, maître, cuochi, impiegati e portieri, portavoce di quasi 57.000 professionisti, di cui otto, come ogni anno, ritenuti meritevoli di un ringraziamento speciale. Così, martedì 13 novembre, nel corso della cerimonia ufficiale tenutasi a Palazzo Lombardia, con la presenza istituzionale della Città Metropolitana di Milano e della Regione Lombardia, sono stati celebrati i "Professionisti dell'Anno 2018".

Per l'Associazione Italiana Sommelier è stato scelto Antonio RiontinoGià chef de partie per Harrods, a Londra, oggi è maître e sommelier presso il ristorante Canneto Beach 2 di Margherita di Savoia. Terzo classificato al Master sul Primitivo e a quello sul Sagrantino, l'anno scorso aveva vinto il titolo di Miglior Sommelier di Puglia, e quello di Maitre dell’anno nella Guida Radici. 

Tra i direttori d'albergo (ADA) è stato privilegiato il lavoro dell'altoatesino Francesco Morini, oggi impegnato in un arduo progetto di espansione della struttura che dirige, l'Hotel Sassongher di Corvara, il più importante della Val Badia. 

Pietro Centineo è invece il nome prescelto dall'AIRA (Associazione Italiana Impiegati d'Albergo): laureato in Economia e Gestione delle Aziende Turistiche presso l’Università di Perugia, è oggi direttore dell’Empire Palace Hotel di Roma. 

La Federazione Italiana Cuochi (FIC) ha scelto il valtellinese Fabrizio Camer, già executive chef e giudice in concorsi internazionali, dal 2003 fondatore di Sassella Group. Consulente per importanti aziende italiane, è membro e responsabile eventi nazionale della Federazione. 

I maître italiani di AMIRA hanno riconosciuto l'impegno di Giorgio Bona nella formazione dei più giovani: l'attuale responsabile del Golf Club di Castelconturbia (Novara), infatti, ha da tempo stretto un vincolo molto forte con le scuole alberghiere. 

Concierge all'Hilton Malta, primo professionista dell'anno premiato per Le Chiavi D'Oro Malta, è Ryan Fenech il nome indicato dalla Federazione dei Portieri d'Albergo (FAIPA).

L'Associazione Italiana Housekeeper (AIH) ha scelto la governante Maria Scasserra, oggi coordinatrice al Grand Hotel Parkers di Napoli; una ricompensa per il suo impegno come professionista e docente dei corsi per le studentesse decise a intraprendere il percorso di cameriera ai piani. 

Una spinta a fare sempre di meglio viene dall'Associazione Barmen Italiani nei confronti di Gianmario Artosi, oggi alle prese, in Sicilia, con l'apertura di un prestigioso hotel a Siracusa. Già per sei anni segretario della International Bartenders Association (IBA), ha fatto parte della commissione organizzatrice del International Bacardi Martini Grand Prix per più di dieci anni. 

Ad animare la cerimonia, il gemellaggio gastronomico tra Lombardia e Liguria, interpretato idealmente da una ricetta a base di riso e pesto, ambasciatori alimentari delle due regioni. A concludere l'evento, una degustazione di vini a cura di AIS, e una torta monumentale, preparata in diretta dalla cake designer Patrizia De Lazzari insieme ai colleghi della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria (FIPGC), unitamente ai ragazzi del Collegio Ballerini di Seregno.

Ufficio Stampa Associazione Italiana Sommelier 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)