Statistiche

  • Interventi (1463)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 25 maggio 2018 17:00:00

Alla fine l’ha spuntata Cristian Maitan: è lui il Miglior Sommelier del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. A pochi giorni dalla consacrazione come Miglior Sommelier del Veneto, Cristian si fa notare con una doppietta che ci lascia ben sperare per la competizione nazionale. Non che ci fossero molti dubbi sulla sua preparazione e bravura, ma di certo questa vittoria aiuta il morale.

Giovanissimo, Cristian ha sbaragliato una concorrenza di altri 13 sommelier arrivati da quattro regioni diverse per contendersi il titolo. Dopo la parte didattica del sabato, aperta a tutti gli ammessi al master, e una prima scrematura con la parte scritta la domenica mattina, la fase finale a quattro si è svolta domenica 20 maggio nel pomeriggio al Castello di San Salvatore. In finale sono arrivati quattro rappresentanti di quattro regioni italiane. Oltre al Cristian dal Veneto erano infatti in gara André Senoner dall’Alto Adige, Artur Vaso dalla Lombardia e Clizia Zuin dalla Toscana. La finale ha visto Cristian sfidarsi a colpi di calice e di abbinamenti con Artur Vaso, già miglior sommelier 2107 della Lombardia. Una sfida incerta fino all’ultimo per l’alto livello di preparazione dimostrato da entrambi i finalisti. Fondamentale per la vittoria finale la scelta di parlare di un’azienda di recente costituzione, da lui già ben conosciuta, che lo ha fatto beneficiare di un bonus più elevato.

Un risultato che ci rende orgogliosi. Bravo Cristian.

Ufficio Stampa AIS Veneto

 

Cristian Maitan e Wladimiro Gobbo, Delegato di Treviso

 

Artur Vaso

 

Clizia Zuin

 

André Senoner

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)