Statistiche

  • Interventi (1477)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 1 giugno 2018 12:00:00

Sommelier, degustatrice AIS e ambasciatrice dell’enogastronomia del suo territorio. Sara Bracci ha lasciato i suoi cari e i numerosissimi amici dell’Associazione Italiana Sommelier dopo due anni e mezzo di lotta per riprendersi da un terribile incidente automobilistico avvenuto nel dicembre 2015. Ridotta in stato neurovegetativo da allora, in questi anni ha ricevuto il sostegno di tanti amici Sommelier con l’organizzazione di sottoscrizioni e iniziative di beneficenza per affrontare le sue cure mediche nella speranza di poterla riabbracciare.

Sara, sempre professionale, sorridente e gioviale, era stata ideatrice e promotrice di molteplici eventi e manifestazioni, come la nota Staffetta del Bianchello.

Il personale della sede centrale e il Consiglio Nazionale AIS rivolgono a Raffaele Papi, Delegato di Urbino-Montefeltro, ai suoi familiari e ai Sommelier di AIS Marche le più sentite condoglianze.

I funerali di si svolgeranno lunedì 4 giugno alle ore 10.00 nella chiesa di San Biagio a Cuccurano di Fano (PU). I Sommelier AIS sono invitati a partecipare possibilmente in divisa di rappresentanza.

AIS Staff Writer

 

IL RICORDO DI SARA BRACCI NEL VIDEO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

 

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)