Statistiche

  • Interventi (1678)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 5 ottobre 2012 10:00:00

Due giornate intense in cui sommelier, produttori, esperti, giornalisti e numerosissimi appassionati si sono incontrati e confrontati su temi rilevanti del settore e hanno potuto degustare vini e prodotti gastronomici di qualità. Tutto questo è stato il 46° Congresso Nazionale dell’AIS, ospitato quest’anno nell’Hotel Cavalieri, che dall’alto di Monte Mario domina la capitale.
I numeri riportati dalla rassegna rappresentano un importante segnale di apprezzamento e di coinvolgimento, che attesta l’interesse crescente per il vino e per i prodotti d’eccellenza del nostro Paese: oltre 2.000 partecipanti e 430 produttori di vino e di specialità gastronomiche che nel corso delle due giornate della manifestazione sono entrati in contatto e hanno dialogato con i congressisti anche grazie all’intervento puntuale e competente dei sommelier in servizio.

 

In allegato la relazione del Presidente Nazionale Antonello Maietta

 

   
 Franco Ricci, Jean Valenti e Antonello Maietta  Jean Valenti, uno dei fondatori dell'AIS
   
   
 Il Presidente Antonello Maietta insieme alla GEN  I vincitori del premio offerto dalla Bonaventura Maschio
   
   
 Alcune sommelier in servizio  Lo stand gestito dalla Sede Centrale AIS
   
   
 Alcuni articoli associativi  I nuovi grembiuli e la borsa termica
   
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)