Statistiche

  • Interventi (1654)
  • Commenti (0)

Archivi

lunedì 18 gennaio 2016 10:30:00

La Francia è piena di risorse enoiche, però la sete di notizie è placata da territori altisonanti: Borgogna, Champagne, Bordeaux, Alsazia, Rodano, tutti gli altri sono qualche passo indietro e certi micro territori restano intrappolati nell’oblio. Naturalmente questo accade a un sommelier italiano, perché il suo monitoraggio enologico può non essere condotto con il microscopio, cosa che può fare il sommelier che abita in Francia. È con il contatto professionale che si trovano le condizioni per scambiare idee, opinioni e soprattutto spaziare nella degustazione di micro realtà cariche di entusiasmo e appeal. Caso vuole che tutto ciò sia confermato dal Gravillas 2014, un bianco che si fregia della IGP Hérault Côtes du Brian. Clos du Gravillas (Nicole e John Bojanowsky) si trova all’interno del Parco Naturale dell’Hau Languedoc, tra le splendide gole di Saint-Chinian e di Minerve, dove la natura ha molto di incontaminato e tutto profuma di garrigue, di verde e di foresta. Il vino dei Bojanowsky si chiama “Emmenez-Moi au Bout du Terret”, ed è ottenuto da spremitura di solo terret gris che nell’Hérault è chiamato terret bourret.

La resa è di 30hl/ha, la vinificazione è fatta in botti da 500 l, segue allevamento per 11 mesi, stesse botti, il legno arriva dall’Austria. Il terret bourret non è un vitigno classificabile come fuoriserie, però il terreno argilloso-calcareo e molto ciottoloso gli si confà al meglio, per cui ne esce un giallo paglierino schietto e lucido, un effluvio di fiori di landa, fiore della vite, un po’ di mallo di mandorla, buccia di pompelmo, pesca di vigna, anice stellato e leggerissimo iodio.

Il gusto marca decisamente un secco particolare, non creato da acidità, ma dalla sapidità salineggiante, ben fusa è la nota alcolica (12,5%) e persistente nel finale. Nel complesso è gradevole e dissetante, e – ed è il suo valore – non scimmiotta altri vitigni. 87/100.

AIS Staff Writer

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)