Statistiche

  • Interventi (1637)
  • Commenti (0)

Archivi

venerdì 21 febbraio 2020 09:00:00

A Giarre (CT), l’Associazione Italiana Sommelier Sicilia, nell’ambito delle attività svolte per la valorizzazione e diffusione della cultura del vino nel territorio regionale, organizza sabato 22 febbraio, a partire dalle ore 16:00, presso il meraviglioso palmento all’interno del parco  di Radicepura a Giarre, per il secondo anno, la Giornata del Sommelier; un pomeriggio articolato in vari momenti e dedicato ai soci, sommelier, wine lovers, ristoratori, cantine ed a tutti gli stakeholder del mondo dell’enogastronomia.

Un programma vario

Si tratta di un format ideato lo scorso anno dal Presidente Camillo Privitera e sviluppato con lo scopo di incontrare tutti coloro che hanno un legame con il mondo del vino e con l’Associazione, per presentare le attività in programma ma anche per rispondere alle esigenze formative richieste nell’ottica di un lavoro di continuità ed a conferma dell’impegno assunto negli anni, in linea anche con lo sviluppo e i cambiamenti del settore. Un’attenzione particolare è rivolta alla professione del sommelier, oggi, più di prima, importante comunicatore del vino e del territorio. Degustazioni guidate, un ricco banco d’assaggio ed un laboratorio sui formaggi a cura dell’ONAF. Presentazione dei corsi di qualificazione professionale per sommelier in tutta la Sicilia, master sui vini e territorio dell’Etna a Catania, il corso di viticoltura presso le Cantine Nicosia, seminari di approfondimento su vari territori di interesse nazionale e d’oltralpe. Nel corso della giornata, verrà anche annunciata la data del primo Concorso Miglior Sommelier di Sicilia il cui vincitore avrà accesso alle selezioni per il prossimo concorso per il Miglior Sommelier d’Italia.

Master, seminari e corsi di viticoltura

La giornata del sommelier è allo stesso tempo frutto della sempre più ampia esigenza di collaborazione tra coloro che operano nel settore food and wine, ma è anche un momento di ritrovo per gli associati che vogliono conoscere le novità e colgono l’occasione per approfondire la conoscenza di territori grazie alle degustazioni guidate dai relatori e degustatori AIS.
Quest’anno sono previste due degustazioni dal titolo: Etna Versus… di che vulcano sei?, degustazione alla cieca sui vini di territori vulcanici, e Veneto – Sicilia: Interpretazione di due territori e di vitigni leggendari; inoltre, un laboratorio sui formaggi guidato dall’ONAF, nostro partner, ed un ricco banco d’assaggio a cura dei Sommelier AIS. Oltre ai corsi di qualificazione professionale per sommelier, radicati in tutte le province siciliane, verranno presentati i seminari e il Master sui vini e territori dell’Etna, tenuti Presidente Camillo Privitera, in partenza a Catania, presso l’Hotel Plaza e il Corso di viticoltura presso le Cantine Nicosia.

Il programma

  • Ore 16:00 - 21:00. Banco d’assaggio. Presentazione Corsi – Master - Concorsi
  • Ore 17:00. Degustazione guidata: Etna Versus… di che vulcano sei? Relatori: Orazio Di Maria (referente regionale Guida Vitae) e Claudio Di Maria (delegato AIS Jonico-Etnea)
  • Ore 18:00. Laboratorio didattico sui formaggi a cura di ONAF. Relatori: Giovanni Farina (maestro assaggiatore), Rossella D’Urso e Pietro Valenti (assaggiatori).
  • Ore 19:30. Degustazione guidata: Veneto - Sicilia - Interpretazione di due territori e di vitigni leggendari. Relatori: Camillo Privitera (presidente AIS Sicilia) e Vito Francesco D’Amanti (relatore AIS Veneto)

Info: Segreteria AIS Sicilia (339 664895) - Delegazione Catania - Delegazione Jonico Etnea            

Ufficio stampa AIS Sicilia
 
 
© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)