Statistiche

  • Interventi (1550)
  • Commenti (0)

Archivi

martedì 1 luglio 2014 10:00:00

Si aggiunge il Trofeo Nazionale “Miglior Sommelier del Vermentino” al già ricchissimo palmarès di Nicola Bonera. Il sommelier bresciano dopo il concorso italiano nel 2010, il titolo di Ambasciatore del Metodo Classico nel 2012  e il Master del Nebbiolo nel 2013, per citare alcuni dei suoi successi più rilevanti, si è imposto sul livornese Massimo Tortora e sull’aretino Luca Degl’Innocenti, giunti rispettivamente in seconda e terza posizione.

Alle semifinali della competizione, organizzata da AIS Liguria in collaborazione con AIS Nazionale e con l’Enoteca Regionale della Liguria, hanno preso parte anche i sommelier Fabio Bellini, Fabio Frediani, Sergio Gareffa, Liuccia Grassi, Federico Scarponi e Simone Vergamini.

I tre finalisti si sono confrontati sulle competenze professionali  proprie del sommelier: la degustazione e la descrizione organolettica di tre vini anonimi a base Vermentino, l’accoglienza della clientela e il servizio del vino al tavolo, la correzione di una carta dei vini e una prova di comunicazione.

La giuria è stata composta da Antonello Maietta, Presidente Nazionale AIS, Cristiano Cini, Responsabile Nazionale dei Concorsi, Alex Molinari, Presidente di AIS Liguria, Andrea Balleri, precedente vincitore del concorso e campione italiano in carica, Federico Ricci, Presidente dell’Enoteca Regionale di Liguria, e Maria Cristina Beretta, giornalista di Civiltà del Bere.

La manifestazione, oltre a valorizzare la figura del Sommelier, ha rappresentato un’occasione di rilievo per divulgare il Vermentino, uno dei vitigni protagonisti nel panorama vitivinicolo ligure.

 

IL VIDEO A CURA DI SIMONE SAVOIA

 

 

Cristiano Cini, Massimo Tortora, Nicola Bonera, Luca Degl'Innocenti, Antonello Maietta e Alex Molinari

 

 

La Giuria

  Nicola Bonera
 
Massimo Tortora   Luca Degl'Innocenti

AIS Staff Writer

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)