giovedì 28 giugno 2012 09:45:00

Una pubblicazione che ogni sommelier dovrebbe tenere con cura tra i propri libri. Luigi Caricato, oleologo, è tra i massimi esperti italiani sull’argomento. Dopo una chiara spiegazione dei passaggi per effettuare una corretta degustazione di olio, l’autore traccia una mappa degli oli italiani, che contempla produzioni Dop, Igp e monovarietali.
Fra le 538 cultivar nostrane, di cui ben 395 certificate nello schedario olivicolo nazionale, Caricato mette in evidenza, regione per regione, le principali varietà, corredando ciascuna dello specifico profilo sensoriale e del miglior accostamento gastronomico.
I principi dell’abbinamento olio-cibo sono ben esemplificati trattando le singole tipologie di alimenti: il libro si rivela, dunque, una guida utilissima per imparare a sposare armoniosamente un olio in base all’intensità e al corredo aromatico che dona.
E ancora, tutte le convinzioni errate da sfatare che, ad esempio, inducono il consumatore all’impiego di olio extravergine d’oliva solo a crudo, preferendo per la cottura oli di poco pregio. O, ancora, l’abuso di olio di scarsa qualità per avere un effetto condente, quando sono sufficienti poche gocce di quello “giusto” per evitare inutili sprechi e migliorare il piatto, con benefici effetti positivi anche per la salute.
Lo chef Giuseppe Capano propone gustose ricette che valorizzano la cucina della tradizione, consigliando e motivando la varietà migliore da utilizzare per ogni piatto.
Solo dalla cultura è possibile partire per dare il giusto rilievo a un prodotto che rende celebre il nostro Paese nel mondo. E purtroppo siamo spesso noi italiani i primi a non conoscerlo a sufficienza. Per diffondere la cultura dell’olio in Italia e all’estero da anni si prodiga, con encomiabile impegno, Luigi Caricato.

 

Autori: Giuseppe Capano, Luigi Caricato

Tecniche Nuove, 2012

128 pagine – 9,90 euro

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)