Statistiche

  • Interventi (1615)
  • Commenti (0)

Archivi

mercoledì 18 marzo 2015 10:30:00

Il cammino è appena iniziato, ma i primi passi sono senza dubbio promettenti. L’edizione 2015 del Concorso Miglior Sommelier Junior ha mostrato il talento e l’ottima preparazione di diversi giovanissimi sommelier provenienti da istituti superiori di tutta Italia.

Il successo è andato a Marika Melacarne per la categoria Under 18 e a Riccardo Bruno per gli Over 18.

Marika Melacarne dell’Engim Piemonte - Artigianelli di Torino è stato seguita al secondo posto da Silvia Aliverti (Istituto Falcone – Gallarate, VA) e in terza posizione da Irene De Feo (Istituto G. Casini – La Spezia).

Per gli Over 18 Riccardo Bruno dell’IPSSAR di Molfetta (BA) ha preceduto Chiara Mirani (IPSSAR Erminio Maggio – Stresa, VB) e Annamaria Alberti (IPSSAR Castelli, Saronno, VA).

Le prove e la premiazione si sono svolte nell’affascinante Tenuta Il Borro a San Giustino Valdarno (AR), proprietà della famiglia Ferragamo. La giuria che ha valutato le prove dei giovani sommelier è stata presieduta da Cristiano Cini, Responsabile Nazionale Area Concorsi, e composta da Antonello Maietta, Presidente Nazionale AIS, Massimo Rossi, Delegato AIS Arezzo, Luca Martini, Miglior Sommelier del Mondo 2013, e Lorenzo Giuliani, commissario e relatore AIS.

 

 
Marika Melacarne, Irene De Feo e Silvia Aliverti   Chiara Mirani, Riccardo Bruno e Annamaria Alberti
     
 
La prova scritta   Antonello Maietta, Cristiano Cini e Lorenzo Giuliani
     
 
Luca Martini ed Ester Andretti della Sede Centrale AIS   La cena con Salvatore Ferragamo

 

ALTRE FOTO SONO PUBBLICATE SULLA PAGINA FACEBOOK AIS

 

AIS Staff Writer

 

© Associazione Italiana Sommelier (ed altri contributi)