La rivista ufficiale dell'AIS è anche sul web: gli approfondimenti, i resoconti delle principali manifestazioni, gli eventi della vita associativa, i commenti, le degustazioni, le novità dal mondo del vino e molto altro ancora troveranno spazio in queste pagine.

Un modo di comunicare efficace, puntuale e al passo con i tempi vi terrà aggiornati giorno per giorno, mantenendo lo stile e la chiarezza che da sempre hanno caratterizzato il nostro periodico associativo.

Non vi resta che sfogliare queste pagine a colpi di click!

BUONA NAVIGAZIONE!

venerdì 20 luglio 2018 09:00:00

Si chiama Purnima Duggal, ed è nata e cresciuta in India. Da dieci anni vive in Italia ed è la prima sommelier indiana diplomata sommelier AIS in Friuli Venezia Giulia...

... leggi
 
lunedì 16 luglio 2018 08:30:00

Ha studiato architettura ma alla composizione degli spazi ha preferito quella dei vini. Simone Loguercio, già sommelier del ristorante Konnubio di Firenze, il 25 giugno 2018 ha vinto il concorso di Miglior Sommelier della Toscana 2018. Lo abbiamo intervistato...

 

... leggi
 
venerdì 13 luglio 2018 08:30:00

Cercate Massa Vecchia? Non vi resta che andare a Massa Marittima, nel distretto delle Colline Metallifere, un’area paesaggistica di straordinario interesse naturalistico, per certi versi incontaminata, ma anche interessante per la storia che custodisce...

... leggi
 
giovedì 12 luglio 2018 08:30:00

Quando la Atwood scrisse Il racconto dell'ancella forse non si aspettava di ritrovarselo come serie televisiva. Di certo non pensava che qualche genio ne sfruttasse il successo per pubblicizzare del vino nella maniera più balorda possibile...

 

... leggi
 
mercoledì 11 luglio 2018 08:30:00

Tra Albertville e Chambery, in una quasi conca protetta dai venti del nord dai contrafforti del Montmelian e dal Francin, s’estendono i vigneti della AOC Chignin-Bergeron. Il suolo è dell’era giurassica, con calcare e marne nere nel sottosuolo...

... leggi
 
martedì 10 luglio 2018 08:30:00

Viviamo giorni duri: in un periodo dominato da discussioni sul cibo e sul vino, per essere ammessi al pubblico consesso non è sufficiente servirsi di un francese oscuro, distribuito au petit bonheur nel mezzo di una chiacchierata: un telefonino e l'incomoda ricerca di un commensale possono rovinare en un clin d'œil, l'eroismo di quello sforzo. A peggiorare il dramma, il galateo, incomodo e duro a morire come il fazzoletto da taschino abbinato alla cravatta. 

... leggi
 
venerdì 29 giugno 2018 08:30:00

Studiare le viti native dei continenti americano e asiatico potrebbe sembrare un esercizio fine a sé stesso ma Mario Fregoni, tra i massimi esperti mondiali di viticoltura, sa bene che non è così'. Studiamo prima quelle europee, allora, direbbe qualcuno in un moto di sciovinismo, così attuale di questi tempi, ma la verità è che le viti d'Europa non esistono più da tempo.

 

... leggi