Si spengono le luci sul palcoscenico del Vinitaly e la manifestazione conferma la sua leadership di principale piazza internazionale di affari del mondo del vino. La rassegna fieristica ha fatto registrare un aumento degli operatori del 6% per un totale di 155.000 presenze in quattro giorni di attività. Importante anche l’ascesa in termini numerici e qualitativi dei buyer esteri, saliti a 56.000 rispetto ai circa 53.000 del 2013, raggiungendo un’incidenza del 36% sul totale... leggi

IL VIDEO SUL VINITALY 2014 DI SIMONE SAVOIA

Il settore alberghiero ha premiato suoi migliori rappresentanti. Sono stati infatti assegnati i titoli di “Professionista dell’Anno 2014” da parte di Solidus, l’associazione che accoglie alcune tra le maggiori organizzazioni professionali del mondo alberghiero e della ristorazione italiana.
È Cristiano Cini, ristoratore di Arezzo e responsabile nazionale dell'area concorsi dell'AIS, il “Professionista dell’Anno 2014” per la categoria "sommelier". Il premio gli è stato conferito per essersi distinto con continuità in competizioni nazionali e internazionali della categoria... leggi

Champagne a basse calorie

Non s’è ancora affermata la primavera che già c’è chi s’è gettato nell’estate. Il mondo della beva frizzante sta già affilando le lame per tagliare il nastro della novità. È vero, pensando all’estate la mente corre verso il frivolo...

International Certificate

A new idea of wine-educational for a renewed sommelier profession, focused on the international market. Italian Sommelier Association and the international ClubAIS partners will start soon this new project...

Samba & Whisky

“Brasil, meu Brasil brasileiro”, di certo questo attacco ritmico risuonerà durante i prossimi campionati mondiali di calcio del Brasile 2014, e magari, quando la notte rinfrescherà Rio de Janerio, al Bar Jobi...

Rotari: spirito longobardo

Non ci abbiamo pensato e nemmeno ci penseremo a parlare di storia, non perché Rotari non sia un personaggio storico di valore, ma semplicemente perché di solito cerchiamo di trattare di vino e di altro di ameno e talvolta anche...

Champagne discount

The UK Telegraph si interessa di Champagne, e c’è un approccio al prodotto alquanto sintomatico delle difficoltà che l’oro di Reims sta attraversando, complice la crisi, complici gli arrembanti Cava...

Vino “grasso”...

Guinard e Mazzucchelli nel 1996, poi Pickering nel 1998, Vidal nel 2004 e Gawel nel 2007, infine nel 2010 il centro di Scienze del gusto e dell’alimentazione si sono interessati all’accessione lessicale e sensoriale di “grasso”...

Consumatori ed esperti…

È l’università di Davis in California a uscirsene con questa straordinaria affermazione, il tutto è frutto di uno studio della Dr.ssa Hildegarde Heymann, professoressa di enologia e scienza sensoriale. La domanda che si è fatta...

Starbucks si dà all’alcool

Starbucks? E chi sarà mai, dirà qualcuno! Veramente per un italiano può essere così la risposta, perché Starbucks in Italia non c’è. Ecco alcuni numeri. Starbucks ha più di 20.100 location nel mondo, negli USA se ne contano 11.500...

Le orecchie della Rioja

L’Italia ha una buona tradizione nell’uso delle “orecchie” per fare vino. Ehilà sveglia! Si parla di orecchie dell’uva, le venete “recie”, ossia le ali del grappolo. Che credevate? I vini così ottenuti prendono il nome Recioto...

 

Visita la nostra pagina ufficiale!

Premio Surgiva

riservato alle

Delegazioni AIS

Il giusto abbinamento

tra sigari

e nobili bevande

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER
Viale Monza, 9 - 20125 Milano (MI)
Tel. +39 02 2846237
ais@aisitalia.it

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sottoscrivi ora!

Accesso/Registrazione